face twitter feed
  • EN
  • IT
  • images/stories/rotator6/hotel-agrigento.jpg
  • images/stories/rotator6/hotel-agrigento2.jpg
  • images/stories/rotator6/hotel-agrigento3.jpg

Book online !

San Leone

Frazione di Agrigento, trae il suo nome dal Papa Leone II e nell'antichità era il luogo occupato dall'emporio. Oggi è una vivace località che si anima soprattutto le sere d'estate, quando si accende delle luci dei chioschi e dei locali. Godersi il tramonto sul "mare africano" caro a Pirandello è un privilegio da riservarsi, per poi trascorrere piacevoli serate in spiaggia.

Valle dei Templi

E' uno spettacolo emozionante: in una natura verdissima, tra le piante dell'antico bosco di mandorli, appaiono le forme maestose di quei Templi che i Greci innalzarono a imperitura memoria della loro civiltà. Le vestigia del tempio dei Dioscuri, simbolo della Valle e di Agrigento, introducono in un crescendo suggestivo al tempio di Giove, passando per quello imponente di Eracle, l'eleganza raffinata del tempio della Concordia fino al tempio di Giunone, unico per la ricerca di perfezione artistica. Tra gennaio e febbraio il bianco e il rosa dei mandorli fioriti, primizie della primavera agrigentina, incorniciano la valle in uno scenario romantico e suggestivo.

Agrigento

La città raccoglie l'eredità di tante culture e arti stratificate negli edifici del dedalo di viottoli del centro che si snodano attorno alla Via Atenea, caratterizzata da grandi palazzi nobiliari e bellissime chiese.

Stili architettonici sempre sovrapposti, tra memorie normanne e barocche, anche nella Cattedrale di San Gerlando e nel medievale Monastero di Santo Spirito,con la peculiarità del portale in stile Chiaramontano, del meraviglioso effetto coloristico dato dall'alternarsi di pietra calcarea e arenaria e della originale facciata difensiva rischiarata da raffinate finestrine monofore e bifore.

In Contrada Caos è la "casa romita" dove Luigi Pirandello visse l'infanzia e l'adolescenza ed oggi trasformata in Museo. Il viottolo a fianco alla dimora porta al "pino solitario", tante volte contemplato dal drammaturgo, che si innalza a poetico sigillo del paesaggio.


Special Offers

Booking Prepagato

Booking Prepagato

Booking Prepagato Scopri questa offerta esclusiva, prenota in anticipo e avrai uno sconto speciale.

Leggi tutto...

Newsletter